Menú

Il nostro impegno per l´alimentazione del tuo bambino

Il momento del pasto al nido è sicuramente uno dei più delicati e ricchi di significato: la relazione con il cibo, infatti, coinvolge aspetti affettivi, sociali e cognitivi. Attraverso il soddisfacimento di questo bisogno, il bambino non riceve soltanto principi nutritivi atti al sue sostentamento e crescita, ma ottiene anche la gratificazione delle componenti istintuali ed affettive connesse con l’oralità. I bambini prendono posto nella stanza della pappa. Gli obiettivi per i bambini più grandi sono la collaborazione nella distribuzione delle bavaglie, l’autonomia nell’indossarle, il sedersi a tavola in modo ordinato, l’usare correttamente il cucchiaio/forchetta e il bicchiere. Gli obiettivi che ci prefiggiamo per grandi e piccini sono: attendere pazientemente l’arrivo del piatto, riconoscere il momento del pranzo e distinguerlo da quello del gioco, e solo per i più piccoli, afferrare in modo adeguato il bicchiere con il beccuccio o il biberon.

Il nostro Menú è pediatrico con alimenti in gran parte provenienti da agricoltutra biologica certificata.
Fin dalla nascita è importante abituare il piccolo a mangiare in modo nutrizionalmente corretto, promovendo l’allattamento al seno, successivamente è bene non trascurare, né gli aspetti nutrizionali né quelli qualitativi dell'alimentazione. Per la formulazione delle tabelle dietetiche sono state seguite le indicazioni dei LARN (livelli di assunzione raccomandati per la popolazione italiana) edizione 1996 edite dall’Istituto Nazionale della Nutrizione. Sono state formulate tre tabelle dietetiche e i relativi menù per i bambini al di sotto del primo anno di vita (6-9 mesi e 9-12 mesi) e per la fascia di età 1- 3 anni seguendo le indicazioni del pediatra. . Le grammature sono indispensabili per predisporre la preparazi0one dei pasti e servono di riferimento per una corretta alimentazione dal punto di vista quantitativo; bisogna sempre ricordare che ogni bambino deve soddisfare le proprie sensazioni di fame e sazietà, senza essere costretto a delle quantità vincolanti.

Facciamo il pane fresco fatto in casa tutti i giorni!

Vi presentiamo le ricette preparate con il nella nostra cucina

Piatti sani e gustosi che piacciono a tutti i bimbi, anche se ci sono le verdure! Per abituarli fin da piccoli a mangiare bene...
Scopri il nostro ricettario!

Primi

piatti

Il menù proposto, differenziato in 4 settimane invernali e 4 settimane estive, è ispirato al modello mediterraneo, in cui vengono privilegiati i cereali, i legumi, la verdura e la frutta integrandoli con alimenti proteici come carne, pesce, uova e formaggi. Il menù prevede alcuni piatti unici, per esempio alcuni cereali combinati con legumi o con piccole quantità di alimenti di origine animale (ravioli di ricotta e spinaci, pizza, sformati di verdura, ecc.). Questi piatti sono comunque sempre accompagnati da pane, verdura e frutta e costituiscono un pasto equilibrato e completo.

Secondi

piatti

Per il secondo piatto viene adottata una rotazione settimanale di pietanze tale da coprire i fabbisogni dei bambini per tutti i nutrienti con particolare riferimento ad alcuni micro-nutrienti come calcio e ferro. Nella cura per ottenere un pasto “sicuro” si inquadra la decisione di non utilizzare materie prime che contengono O.G.M. (Organismi Geneticamente Modificati) e di privilegiare quelli derivati da coltivazione biologica (Legge 488 del 23.12.1999 art. 59; sviluppo dell’agricoltura biologica e di qualità; disposizione della formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – Legge Finanziaria 2000).

I

Contorni

I contorni prevedono verdura di stagione da coltivazioni biologiche. Sono preparati in modo semplice e nel rispetto dei sapori di ciascuna verdura. Al nido anche la presentazione del piatto è un elemento fondamentale nella proposta dell'alimento.